Cucina Con Smartie
Le mie ricette di cucina
e le ricette di cucina Napoletane
Home » , , , » Zuppa di gamberi all’Egiziana (saneyet gambery)

Zuppa di gamberi all’Egiziana (saneyet gambery)

Written By Amira Lassi on lunedì 31 agosto 2015 | 04:56

Ecco un piatto, di cucina Egiziana poco conosciuto, in quanto raramente si trova nelle tavole dei resort, anzi sinceramente non l'ho mai visto, questo piatto mi è stato trasmesso da mio marito. Il Saneyet Gambery è un piatto a base di gamberi cotti in padella con patate, peperoni e spezie, molto semplice da preparare ma decisamente ottimo. In casa nostra è diventato un must.
Ingredienti:
  • Gamberoni per 2 persone
  • 2 spicchi di aglio
  • 1/2 cipolla media
  • 1 patata grande
  • 2 o 3 peperoni di media grandezza
  • basilico (servirebbe quello Egiziano, ma se non lo trovate, va bene anche quello italiano)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 3 cucchiaini abbondanti  di cumino
  • 1 cucchiaio di coriandolo in polvere
  • 1/2 limone spremuto
  • olio evo , sale, pepe,
  • aqua (4 bicchieri da cucina)

Come preparare la zuppa di gamberi all'egiziana

Fate colorare l’aglio e la cipolla tagliata a pezzettini piccolissimi (o tritata se ne avete il tempo) con un pò di olio evo,  senza brucialo, aggiungete la patata tagliata  a pezzi,  e lasciate cuocere fino a farla ammorbidire,  aggiungete le spezie e i peperoni tagliati a striscioline, e fate insaporire un pò.
Aggiungete l’acqua fino a coprire il composto completamente e lasciate cuocere.  Quando i peperoni sono quasi cotti, aggiungete le i gamberi, regolate di acqua, e fate cuocere per un pò, pochi minuti, giusto il tempo di far cuocere i gamberi, e regolate di sale.
Il piatto deve essere una zuppa densa. La ricetta originale prevede la cottura in forno, ma io per questioni di tempo preparo questa ricetta sul fuoco  utilizzando una pentola alta. A fine cottura, prima di servire aggiungere mezzo limone spremuto, e il basilico tritato.
Ottimo anche come piatto unico servito con riso egiziano con vermicelli
SHARE

About Amira Lassi

0 commenti :

Posta un commento